MAKING OF... DIETRO LE SCENE

SPLEEN

Nel 1990 è stato prodotto il primo video-clip per il brano SPLEEN, e fin da subito era evidente la grande voglia di fare qualcosa di unico.

Per le riprese, il montaggio e le comparse fu da subito coinvolta Specchio Magico, una troupe di professionisti cineasti, che aveva già collaborato con il maestro regista Dario Argento.

Viste le alte aspettative il luogo doveva essere d'effetto e di un certo carisma: furono scelti il rudere della Colonia di Varese e il Woodpecker, storico discoclub di Milano Marittima degli anni 50 e 60, ormai all'abbandono al di fuori della città balneare, ma che regalava ancora un certo fascino: una visionaria struttura realizzata in un lago circolare artificiale, con la parte pavimentata a forma di stella su cui troneggiava una cupola futurista. Ricordava un paesaggio lunare, un occhio e una conchiglia: idee del suo fondatore, che le diedero immediatamente il massimo lustro possibile.

Il video-clip basato su tinte noir e soprattutto horror, ebbe un impatto notevole, tanto da riscuotere le attenzioni del massimo canale TV musicale di allora, Video-Music, che lo passò ripetutamente nel suo palinsesto.

Guest: Marco Zanirato (detective), Daniele Rossi (anziano), Franca Zaccheroni (signora), Donatella Zaccheroni (donna), Gian Martorana (conte), Massimo Biagetti (signore), Bernardetta Macchini (ragazza), Lips (jolly), Benito Campana (cameriere), Silvia De Petris (cameriera), Paolo Genova (cercatore).

 

ECTOPLASM

Nel 2017 in vista dell'imminente uscita dell'album 'Circus Nebula', la band si è affidata al giovane Diego Babini per le riprese, la regia ed il montaggio; mentre il grafico Andrea Matteucci metteva on-line la prima versione di questo sito, e si è occupato della fotografia, oltre a rendere disponibile lo storico Teatro Verdi di Forlimpopoli per la location.

Un luogo intriso di significato e aneddoti, come quello che vide la messa in scena (purtroppo fatto reale) del sacco compiuto da Stefano Pelloni, noto come Il Passatore, ai danni della borghesia locale, nella fredda notte del 25 gennaio 1851.

Il video raggiunge oltre 10.000 visualizzazioni in poche settimane, ed è di grande impatto ed effetto.

Cameo: un giovane 'ectoplasma' si aggira per il teatro durante le riprese...

 

ROLLIN' THUNDER (RAW'N'ROLL)

'Circus Nebula' è pubblicato e già in vendita, e a connubio viene pubblicato il secondo video ad esso collegato.

Vengono confermate le partecipazioni tecniche di Diego Babini, e Andrea Matteucci e per la prima volta nella band sono presenti il nuovo bassista Luca AGO Agostini, e il tastierista Michele GAVO Gavelli.

La location viene attentamente valutata ed identificata nel pub Old Boy di Forlì, dove la band simula una serata live, di cui però non interessa nulla agli astanti, soprattutto al gestore del locale che non vede l'ora di mandarli via.

Guest star sono, Laura (la cameriera che serve ai tavoli e i ragazzi della band), Tommy (il barman seccato), Happy (il ragazzo svenuto al tavolo), lo stesso Andrea (cowboy che fa il solitario con le carte), Yulia e Gola (nei panni dei motociclisti innamorati e presi dalle loro effusioni) che schifano la band. E in chiusura del video AGO nei panni dello stolterello 'grog di palude'...

Se il video supera in poco più di un mese le 17.000 visualizzazioni, sul social Facebook si registrano oltre 30.000 contatti, a riprova che il duro lavoro, e gli anni di pazienza sono serviti.